Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Cecilia Canzian | Nadia Zoller

ottobre 7 - ottobre 20

 

 

Cecilia Canzian

Nadia Zoller

Inni urbani. Verso la periferia

Gli Inni urbani. Verso la periferia delle due fotografe e architetti Cecilia Canzian e Nadia Zoller rivelano da un lato visioni d’insieme della città, nelle sue zone periferiche, dall’altro muovono verso il particolare, andando a stringere rispetto alla prima visione e rivelando dettagli spesso inattesi, aggiungendo un tocco a volte scanzonato, a volte ritmico, a volte di vita quotidiana. In ogni caso ciò che emerge in maniera prepotente dalle immagini è una mancanza, che ovviamente si tramuta in presenza grazie al continuo rimandare: ovvero quella di chi la città e la periferia la abita, le persone. Nelle foto di Cecilia Canzian in realtà troviamo un paio di presenze, ma si tratta sempre o di qualcuno che sfugge, come nel caso della bicicletta, o di qualcuno che si cela, come nel caso dell’automobile, che ci permette di intra-vedere un occupante. In linea generale però, si tratta di mostrare spazi adibiti all’utilizzo umano, più che persone che ne fruiscono. Questo rimandare all’uomo senza mostrarlo esplicitamente trova ulteriore conferma nelle foto di Nadia Zoller: da un lato abbiamo delle metafore giocose, come nella foto dei nani, dall’altro possiamo avere o un ordine che non può che essere stato dato da mano umana oppure ancora il rimando alla quotidianità dei servizi e degli spazi (i contatori del gas, la finestra che qualcuno ha chiuso, da cui qualcuno si affaccerà?) o infine dal rimando più esplicito e al contempo concettuale: il nome sulla casella della posta, nome che definisce e nominando crea, che consente di integrarci e renderci reperibili nel contesto che abitiamo, che permette all’altro di cercarci e entrare in contatto con noi.

Ad una seconda occhiata, poi, emerge anche la volontà delle due fotografe di rendere evidente l’operazione di personalizzazione, di fuga dall’omologazione alienante, rischio sempre concreto nelle realtà periferiche, caratterizzate dalla modularità identica a sé stessa. Proprio per uscire da tale rischio, per rendere lo spazio il proprio spazio e non una semplice istanza di un medesimo concetto, chi abita inserisce il proprio tocco, sia esso una briciola di follia (biancaneve e i nani), il nome che rende la casella postale non più una delle caselle ma la propria casella o ancora la simmetria imperfetta dei contatori del gas, non esattamente allineati e quindi perfettibili (come l’uomo).

Una visione della periferia che parla di noi mostrandoci pochissimo, fatta di tracce sottili che inneggiano a chi la abita.

Aldo Torrebruno

 

Cecilia Canzian e Nadia Zoller definiscono così il loro progetto “Inni urbani. Verso la periferia si configura come una esposizione bipersonale, e consiste nel confronto tra due punti di vista diversi, nel narrare un breve diario di viaggio nella città, in quelle realtà su cui spesso non ci si sofferma.  Le opere fotografiche di Cecilia Canzian riconducono a visioni di insieme e complesse, quelle di Nadia Zoller colgono e si soffermano sul dettaglio. Il generale si confronta con il particolare arrivando a rappresentare gli Inni urbani, in una ottica che riconduce alla nostra contemporaneità urbana, fatta di contraddizioni, di periferie, di luoghi umani di una bellezza nascosta e recondita, di linee, di luci e ombre delicate, marcate, statiche o mobili”.

 

Cecilia Canzian e Nadia Zoller sono due architetti che da sempre lavorano nell’ambito della progettazione e della riqualificazione urbana: consapevoli degli spazi come forme di ideazione del vivere quotidiano, mettono al centro del proprio lavoro la persona con le proprie esigenze specifiche.

 

Wunderkammern effimere
Curatela | Anna Epis e Aldo Torrebruno
Presentazione | Aldo Torrebruno
Allestimento | Anna Epis e Lorenzo Argentino
Partners | microbo.net | Circuiti Dinamici Milano

 

Dettagli

Inizio:
ottobre 7
Fine:
ottobre 20
Categorie Evento:
,
Tag Evento:
, ,

Luogo

microLive @Circuiti Dinamici Milano
via Giovanola 19/c - 21/c
Milano, 20142 Italia
+ Google Maps
Telefono:
NOTE ⁕ L’Associazione Circuiti Dinamici e il progetto microbo.net sono due realtà distinte, composte da differenti staff di persone.  La realizzazione di questa mostra è a cura di microbo.net ░░░░░░░░░░░░░░░░░░░ ⁕ L'apertura dello spazio espositivo è a cura di Circuiti Dinamici. Orario estivo: giov-ven-sab h 18-20, su appuntamento/Orario invernale: giov-ven-sab h 17-19, su appuntamento. Aperture straordinarie sono previste in concomitanza con presentazioni di libri, rappresentazioni teatrali e concerti. ⌦ Dato che gli orari di apertura dello spazio espositivo sono gestiti esclusivamente da Circuiti Dinamici, invitiamo a telefonare prima di recarvi in mostra, per accertarsi di eventuali variazioni d'orario ☏ Circuiti Dinamici +39 339 7908472 ⁕ Tutte le mostre sono ad INGRESSO LIBERO.

Organizzatore

microLive
Sito web:
http://www.microbo.net/events/categoria/microlive