Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Andrzej Walkusz

16/09/2017 - 08/10/2017

 

Mal sottile

Le fotografie di Andrzej Walkusz sono ritratti molto potenti, caratterizzati in tutti i casi  dall’intensità visiva che gli sguardi conferiscono alle immagini. I protagonisti delle fotografie pur guardando nella nostra direzione sembrano quasi non fermarsi ad incrociare i nostri occhi, vanno oltre, verso una dimensione distante, riescono in un certo senso ad evitare di guardarci pur col guardo fisso verso di noi.

Il fotografo riesce a catturare una sorta di spenta luce in questi volti, a far trasparire con chiarezza, proprio nel loro osservare verso l’infinito non in maniera trasognante, quanto piuttosto disillusa e vuota, la sensazione di malessere non disperato quanto accettato con rassegnazione, come un dato di fatto incontrovertibile, immutabile, su cui non c’è modo alcuno di intervenire.

Mentre li osserviamo, non possiamo non indagare sui pensieri che stanno passando in quel momento sia nella mente di chi è fotografato, e pare ignorarci, sia di noi che osserviamo. In questo senso la domanda nasce proprio da un interrogarsi visivo: del resto è lo sguardo ciò che – nella nostra cultura occidentale – caratterizza maggiormente il pensiero. Non a caso la radice della parola idea è da ricercarsi nel verbo greco δεν, ovvero vedere: per noi pensare, comprendere, lo stesso sforzo gnoseologico e immaginativo, nascono sempre da un atto visivo. Così gli occhi rappresentano da un lato il nostro strumento conoscitivo principe, dall’altro divengono il terreno attraverso il quale noi cerchiamo di interpretare il pensiero altrui (“occhi come specchio dell’anima”, recita l’adagio popolare). Il fotografo ci mostra quindi, in questi sguardi di outsider, catturati ed estrapolati fuori dal proprio contesto, che diviene irrilevante, il riflesso del mal sottile di vivere che caratterizza le nostre esistenze.

Aldo Torrebruno

.

Andrzej Walkusz, artista polacco laureatosi presso l’Accademia di Film a Wrozlaw. Ha lavorato per WDR (West German Broadcast) come tecnico del suono e di ripresa, dal 1992. Da molti anni si è concentrato sulla fotografia, che vive come un incontro spontaneo con altre persone che lo affascinano e quindi le sue foto sono scatti effettuati in strade di città di tutto il mondo. L’unicità di ogni volto umano lo attrae e la sua ricerca mira a ritrarre in modo impreciso le persone che incontra. La ricerca sull’unicità ha dato vita, ad oggi, ad una collezione di oltre 4500 scatti. Vive e lavora a Düsseldorf, Germania.

 

Wunderkammern effimere
Curatela | Anna Epis e Aldo Torrebruno
Presentazione | Aldo Torrebruno
Allestimento | Anna Epis e Lorenzo Argentino
Partners | microbo.net | Circuiti Dinamici Milano

Dettagli

Inizio:
16/09/2017
Fine:
08/10/2017
Categorie Evento:
,
Tag Evento:
, ,

Organizzatore

microLive
Sito web:
http://www.microbo.net/events/categoria/microlive

Luogo

microLive @Circuiti Dinamici Milano
via Giovanola 19/c - 21/c
Milano, 20142 Italia
+ Google Maps
Telefono:
NOTE ⁕ L’Associazione Circuiti Dinamici e il progetto microbo.net sono due realtà distinte, composte da differenti staff di persone.  La realizzazione di questa mostra è a cura di microbo.net ░░░░░░░░░░░░░░░░░░░ ⁕ L'apertura dello spazio espositivo è a cura di Circuiti Dinamici. Orario estivo: giov-ven-sab h 18-20, su appuntamento/Orario invernale: giov-ven-sab h 17-19, su appuntamento. Aperture straordinarie sono previste in concomitanza con presentazioni di libri, rappresentazioni teatrali e concerti. ⌦ Dato che gli orari di apertura dello spazio espositivo sono gestiti esclusivamente da Circuiti Dinamici, invitiamo a telefonare prima di recarvi in mostra, per accertarsi di eventuali variazioni d'orario ☏ Circuiti Dinamici +39 339 7908472 ⁕ Tutte le mostre sono ad INGRESSO LIBERO.